---

---

Home / L'azienda / La Storia / Cronologia Dei Procedimenti Amministrativi

Cronologia Dei Procedimenti Amministrativi

Anno 2001

Acquisizione dell'azienda. Titolare dell'"Azienda Agricola Usiglian del Vescovo srl" e la societa omonima con sede a Palaia in località Usigliano, regolarmente iscritta al Registro delle Imprese di Pisa e con codice fiscale 02911540165.

Anno 2002

Presentazione del Programma di Miglioramento Agricolo - Ambientale ai sensi dell' Art. 4 della L.R. n. 64 del 14/04/95 con approvazione del settore Agricoltura della Provincia di Pisa, Decreto Dirigenziale n. 4670 del 13/l112002, e dal Comune di Palaia con Deliberazione della Giunta Municipale n. 85 del 29/11/2002. Con tale piano viene autorizzata:

la riqualificazione viti-vinicola mediante reimpianto e aumento di densità con nuove qualità, variazione tipo di allevarnento e trasformazione dei processi produttivi secondo i procedimenti correnti per l'ottenimento di vini di qualita;

la costruzione di una nuova cantina per meglio soddisfare le nuove esigenze costituita anche da vani interrati con caricamento dei tini a gravitazione secondo le più moderne tecniche. L'attuazione del progetto,  redatto dall' Arch. Sauro Di Sandro, esaminato favorevolmente dana Commissione Edilizia del 25/l112002, e stato garantito dalla sottoscrizione dell'Atto Unilaterale d'Obbligo stipulato in Roma presso il Notaio Emilia Trombetta il 28/lll2002 (Rep. 42894, Racc. 8632). Conseguentemente, la vecchia cantina di fattoria (piano terra della villa), non più idonea a soddisfare il nuovo processo di vinificazione per tipologia e dimensione degli ambienti, viene adibita a cantina di invecchiamento;

la deruralizzazione dei poderi Fanuccio, Casa Bianca, I pini, La Fomace (o Brota), Vico e La Casina per non essere necessari alla conduzione dell'azienda. Per tali immobili pari a 2892 mq e ad 9360 mc è prevista la destinazione a civile abitazione con possibilità di alienazione. Per tale motivo, ad ogni fabbricato, è stato assegnato un resede di pertinenza di limitata estensione per non diminuire la produttività dell'azienda. Con tale procedimento rimangono sotto la denominazione di fabbricati rurali il Podere Usigliano, Podere il Poggio, una porzione della villa, l'alloggio del custode, l'ex fienile e la Burraia.

Anno 2008

Creazione della societa denominata "Tuscan Country Estate srl" per meglio gestire il recupero e le attivita derivanti dai fabbricati deruralizzati.

Anno 2007

Presentazione Variante al Programma di Miglioramento Agricolo Ambientale del 29/11/2002 ai sensi della Legge Regionale 01/2005 Art. 42, Regolamento di Attuazione Titolo IV Capo III e successive modifiche e integrazioni, approvata dal settore Dipartimento Programmazione Territoriale ed Economica della Provincia di Pisa con Determinazione Dirigenziale n. 5559 del 2311112007.
Con tale variante viene autorizzata la deruralizzazione:

di vari ambienti posti all'interno della villa, l'alloggio custode, La Burraia e il Podere Il Poggio;

la rettifica dei resedi relativi ai fabbricati deruralizzati già individuati nel Programma di Miglioramento Agricolo - Ambientale del 2002.

Restano quindi sotto la denominazione di fabbricati rurali la nuova e la vecchia cantina di fattoria, l'ex fienile e il Podere Usigliano per una superficie complessiva di 1940 mq e 8665 mc.