---

---
Home / I vini / MilleEottantatre
MilleEottantatre

MilleEottantatre

MilleEottantatre

 

A cavallo tra l’Alto e il Basso Medioevo, il vino da messa, oltre che dall’officiante il rito, veniva consumato anche dai fedeli. Per poter quindi officiare le messe a Usigliano, il Vescovo di Lucca ordinò di piantare viti nella Corte del feudo di Usigliano dopo il 1078. Il 1083 è presumibilmente l’anno in cui la produzione di vino rese Usiglian del Vescovo indipendente. Per ricordare questa volontà di indipendenza, nel pieno rispetto dello spirito di quel periodo, abbiamo chiamato il nostro vino con quella data, 1083, legandolo emotivamente al nostro desiderio di rendere omaggio ad un territorio tanto antico quanto unico.

 

Vitigni: Petit Verdot.
Suolo: sabbioso (90%) con presenza di argilla (5%), limo (0-5%) e fossili, di colore chiaro ed asciutto.
Densità Di impianto: 5.000 piante per ettaro.
Sistema Di alleVamento: cordone speronato impalcato a 80 cm.
Produzione per ettaro: 50 quintali.

 

Vinificazione

Le uve raccolte a mano sono inserite in bins da 200 kg e trasportate in cantina; dove vengono diraspate, selezionate attraverso un tappeto di cernita vibrante e infine pigiate. Segue la fermentazione alcolica che avviene all’interno di tini troncoconici in rovere, con una macerazione di 15-20 giorni, a seconda dell’annata, con frequenti rimontaggi. La fermentazione malolattica viene svolta in serbatoi di cemento. Il vino viene lasciato affinare in tonneaux nuovi per 24 mesi. Segue un finale affinamento di almeno 18 mesi in bottiglia.
Bottiglie prodotte: massimo 2.600 per annata.

 

Note di degustazione

Colore profondo con sfumature violacee. Al naso si presenta molto intenso, balsamico e complesso, con evidenze di mora e mirtillo, il lungo affinamento determina le note terziarie di caffè, cioccolato e spezie. Al palato ha un ingresso caldo e avvolgente con una imponente struttura tannica. Finale molto persistente con una piacevole fruttuosità.

 

Abbinamenti

Ottimo con formaggi a pasta dura, sughi di cacciagione, carni rosse in umido, selvaggina al tegame, cinghiale in salmì. La sua complessità e la sua unicità lo rendono ideale anche come vino “da meditazione”.

Usiglian del Vescovo - Societa' agricola

Usiglian del Vescovo - Uomini e Aziende in onda su RTV 38

Societa' Agricola Usiglian del Vescovo S.r.l
Localita' Usigliano
56036 Palaia (PI)
Tel. +39 0587 622138
Fax: +39 0587 629795
P.Iva: 01875750505

Lunedi a Venerdi08:00-17:40

Sabato e Domenica
su Prenotazione

Eventi e News

Prev Next
  • Degustazioni in cantina

    Benvenuti a Usigliano ! Usiglian del Vescovo è lieta di accogliere esperti e appassionati nella sua cantina per degustare le nuove annate dei suoi vini. Prenota ora una visita in cantina!

  • VinItaly 2012

    Usiglian del Vescovo a VinItaly 2012

  • James Suckling degusta "Il Cina 2009"

    Il famoso critico e giornalista James Suckling degusta per la prima volta i vini di Usiglian del Vescovo. Leggi di seguito le note di degustaione su "Il Cina 2009".